La verità si ricompone

Il programma degli appuntamenti per il 42° anniversario della strage della Stazione

29 Luglio 2022

Sono tante le iniziative promosse dal Comune di Bologna e dall’Associazione tra i familiari delle vittime della strage del 2 agosto per ricordare quel giorno drammatico di 42 anni fa.

Accanto alle celebrazioni civili, che si snoderanno tra Palazzo d’Accursio, parco della Montagnola e Piazza Medaglie d’Oro, segnaliamo gli appuntamenti culturali intorno alla riflessione su memoria, verità e giustizia.

Lunedì 1 agosto, a partire dalle 18, piazza Lucio Dalla ospiterà “Il futuro della memoria”, una serata internazionale di riflessione con, tra gli altri, Benedetta Tobagi e la giudice Alessandra Arceri.

Alle 21 seguirà lo spettacolo di Matteo Belli e Carlo Lucarelli dal titolo “Marzabotto”.

Martedì 2 agosto, dopo le commemorazioni ufficiali, 85 cittadini volontari, anche bambini, che hanno preso parte al progetto “A destino”, partiranno da piazza delle Medaglie d’Oro per portare a termine i viaggi mai conclusi dalle vittime della bomba. Il progetto è stato realizzato dal Teatro dell’Argine e “BAM! Strategie culturali”, con il supporto dell’Assemblea legislativa della Regione Emilia-Romagna. I volontari hanno preso parte a dei laboratori preparatori e viaggeranno con una valigia bianca contenente testi, lettere o biografie delle vittime, ma anche oggetti scelti personalmente. Quando arriveranno a destinazione consegneranno la valigia a un passante, perché la memoria possa continuare a viaggiare.

Martedì 2 agosto alle 10.25, nelle sale digitali del MOdE-Museo Officina dell’Educazione dell’Università di Bologna sarà inaugurata la mostra “A/letheia (ἀλήθεια). Depistaggio, false piste, orme confuse, memoria infranta”. L’iniziativa fa parte di un progetto espositivo più ampio sul concetto di “falso” in ambito storiografico.

Alle 21.15, in Piazza Maggiore, il concerto finale del Concorso Internazionale di composizione “2 agosto”-28ª edizione, dedicato a partiture di orchestra. L’orchestra del Teatro Comunale, diretta da Pasquale Corrado, eseguirà nella prima parte i tre brani vincitori del concorso. A seguire verranno eseguite la Sinfonia n. 3 in la minore di Alexander Borodin, interrotta dalla morte dell’autore nel 1887, e la Sinfonia da Requiem op. 20 di Benjamin Britten, scritta nel 1940 e dedicata dal musicista alla memoria dei genitori scomparsi qualche anno prima. L’ingresso è libero fino ad esaurimento dei posti disponibili. Il concerto sarà trasmesso in diretta su Rai 5 e Rai Radio 3.

Al termine del concerto sarà proiettato il documentario “Un minuto di silenzio. La strage della stazione di Bologna nel racconto di Paolo Bolognesi”, di Fabio Fiandrini e Marta Pettinari .

Segnaliamo inoltre fino al 7 agosto nella Manica Lunga di Palazzo d’Accursio la mostra “Storia e memoria – QUADRANTE 2 Agosto 1980”, con le immagini di 144 orologi provenienti da tutto il mondo, realizzata in collaborazione con Tper.