“Barricate 1922’’, il convegno nazionale

Venerdì 18 e sabato 19 novembre, in occasione del Centenario

15 Novembre 2022

Sul muro del torrente Parma c’è ancora oggi una scritta che recita in dialetto: “Balbo, t’è pasè l’Atlantic, mo miga la Perma!” (Balbo hai superato l’Atlantico ma non il torrente Parma). Il riferimento è ad uno degli episodi più significativi per la storia di Parma, un episodio di Resistenza ante-litteram che ha avuto come protagonista il quartiere operaio Oltretorrente.

Tra il 1° e il 6 agosto 1922, in una situazione generale che preludeva alla marcia su Roma, con scioperi proletari soffocati dagli squadristi e Italo Balbo inviato a sedare la rivolta, gli abitanti dell’Oltretorrente (la parte povera della città, di là dal torrente Parma) innalzarono barricate e sbarramenti per difendere il proprio territorio. L’insurrezione dei rioni popolari coordinati dagli Arditi del popolo di Guido Picelli costrinse Balbo e i suoi 7.000 uomini a ritirarsi dalla città.

Dopo un mese e mezzo Parma cadde in mano ai fascisti, come tutta l’Italia, ma quella rivolta segnò un momento importante sia per i cittadini che per la lotta antifascista, e divenne un evento di riferimento negli anni successivi.

Sono tante le iniziative che il Comune dedica a questo centenario, sostenuto dalla Regione Emilia-Romagna con un finanziamento di 70.000 euro sul bando annuale Legge Memoria del ‘900.

In particolare, venerdì 18 e sabato 19 novembre Palazzo del Governatore ospiterà un convegno scientifico nazionale organizzato in collaborazione con Università di Parma, Centro Studi Movimenti e ISREC di Parma. A ingresso libero, l’evento sarà un momento pubblico di divulgazione aperto a tutti i cittadini e sarà disponibile nei giorni successivi sul canale YouTube del Comune.

Il programma completo del convegno è allegato in calce.

All’interno dello stesso, sarà presentato il progetto Memorie magnetiche, una raccolta di 18 videointerviste fatte nel 1982 a protagonisti e testimoni della resistenza di quei giorni. A quarant’anni di distanza, queste testimonianze sono state digitalizzate e tornano disponibili su Youtube in occasione del Centenario.

Sulla ricorrenza delle Barricate si segnala inoltre il nuovo portale online www.parma1922.it, a cura di Isrec, con una mappa interattiva della città che ricostruisce gli eventi delle giornate dell’agosto 1922 attraverso i fatti, gli scontri, i protagonisti e i luoghi delle barricate di Parma.